Scopri chi è il Copywriter e come ti aiuta a comunicare il tuo brand

Copywriter: ti sei messo a cercare questa parola su Google perché vuoi finalmente capire di cosa si occupa questo professionista del marketing?

Probabilmente hai un’impresa o sei un professionista e vorresti affidarti a un esperto che si prenda in carico di scrivere chi sei e quello che fai al posto tuo. Oppure sei una agenzia di comunicazione o una web agency in cerca di uno scrittore freelance che si occupi dei testi dei tuoi clienti. O ancora, sei una persona a cui piace scrivere e vuole fare di questa passione un lavoro.

In questo articolo, ti spiego meglio CHI è il copywriter, CHE COSA fa, PERCHÉ è importante QUANDO si tratta di comunicare per vendere e come capire se puoi diventarlo.

Chi è il Copywriter

Il copywriter è colui che si occupa di scrivere contenuti utilizzati per promuovere un prodotto o servizio. Scrive per fare pubblicità. Il suo scopo è quello di far compiere al lettore un’azione desiderata verso il brand, il prodotto o il servizio di cui sta scrivendo.

Il copywriter può essere definito come redattore pubblicitario: colui che produce testi per la radio, per la televisione, per la stampa, per il web, e per i principali mezzi di comunicazione commerciale.

Le principali caratteristiche del Copywriter

Il copywriter è uno scrittore? È un redattore? È un articolista, un giornalista, un blogger, un ghostwriter? Potrebbe essere tutte queste figure, o nessuna!

Dovendo occuparsi di scrittura, il copywriter sa come padroneggiare la capacità di produrre testi e comunicare con le parole. Tuttavia, i mestieri e le professioni citate sopra indicano ruoli e attività con specifiche peculiarità.

Ad esempio, un giornalista deve raccontare notizie, fare cronaca, intervistare personaggi importanti: scrivere per vendere è qualcosa di ben diverso!

Molti sottovalutano l’importanza di saper comunicare con le persone, sopratutto in determinate circostanze. La verità è una sola: fare comunicazione è un lavoro e non tutti possono occuparsene.

Il marketing non si basa più sulle cose che fai, ma sulle storie che racconti.

Seth Godin

Il copywriter deve essere bravo a sintetizzare un concetto e comunicarlo efficacemente con frasi chiare e comprensibili. Anche chi legge di un determinato argomento per la prima volta, dovrebbe poterlo comprendere.

Quindi quali sono gli ingredienti del buon copywriter?

1. Capacità di scrittura

Può sembrare scontato ma non tutti ce l’hanno. E non è un crimine! Applicare le regole grammaticali, seguire una costruzione logica e lineare del periodo, utilizzare un lessico ricco e preciso. Tante persone fanno fatica a scrivere correttamente.

Vuoi scoprire se la capacità di scrittura ti appartiene? Prova a ricordare il giorno del tema a scuola: eri impaziente di scrivere oppure facevi fatica a superare la prima pagina?

2. Curiosità

Altra fondamentale caratteristica per un copywriter è quella di essere curioso. Di avere voglia di scoprire e conoscere nuovi argomenti, nuovi mondi e nuove dimensioni. Essere curioso (che non è qualcosa che impari col tempo, ce l’hai o non ce l’hai) ti servirà per entrare in sintonia con il cliente per cui lavori e con il target a cui dovrai parlare.

Ricordati che il copywriter non deve semplicemente scrivere testi. Ma scrivere per rispondere a determinate esigenze. Dare contenuto di valore. Non creare romanzi o poemi per il solo scopo di riempire il foglio o la pagina. Imparare, approfondire, sviscerare un argomento, è qualcosa che si fa solo con la curiosità.

3. Mente creativa e personalità

Cosa fa la differenza tra copywriter e giornalista? Avere una mente creativa permette di affrontare un discorso (spesso trito e ritrito) in maniera sempre nuova e mai banale. Non è l’esposizione dei fatti così come si conoscono. Si tratta, talvolta, di rendere affascinante qualcosa che è invece estremamente noioso.

Come non annoiare il lettore già dalle prime 2 righe di testo? Tira fuori un po’ di verve. Modula la tua personalità di scrittura in base al tone-of-voice del tuo pubblico. Ma prova sempre a trasmettere un’ EMOZIONE in quello che scrivi.

Dimenticavo! Spiega le cose come se dovessi raccontarle a un bambino o a tuo nonno.

Non hai veramente capito qualcosa fino a quando non sei in grado di spiegarlo a tua nonna.

Albert Einstein

Dove lavora un Copywriter?

Storicamente, il copywriter lavora nel team di un’agenzia di comunicazione o una web agency. Da quando esiste la pubblicità moderna, il copywriter forma la coppia creativa dell’agenzia insieme al direttore artistico (art director).

Teoricamente, copywriter e art director sono coordinati da un direttore creativo, una figura di maggiore esperienza che ha una visione complessiva dell’impatto comunicativo delle altre due figure.

Ecco una chiara rappresentazione dei ruoli in agenzia:

copywriter freelance gerarchia agenzia di comunicazione

Il copywriter Freelance

Con l’avvento di Internet, il ruolo del copywriter nel mondo della comunicazione è diventato ancor più rilevante. In particolare per quanto riguarda il processo di content management. A quanto pare, abbiamo sempre più bisogno di produrre testi commerciali!

Per questo motivo, si sono sviluppate figure di scrittori per l’advertising e per la pubblicità che lavorano da freelance con P.IVA.

Quest’ultimo caso offre la possibilità di non vincolarsi esclusivamente con un’unica agenzia ma poter seguire più lavori per vari tipi di clienti finali. Quindi molta libertà e flessibilità.

Ma non è tutto così semplice!

Oltre che sacrificare parte del proprio tempo alla gestione fiscale della P.IVA, per un copywriter freelance è fondamentale fare personal branding per presentare al meglio le proprie competenze e fare sempre attenzione a tutte le possibili occasioni di collaborazione.

Ti consiglio di leggere: Copywriting a risposta diretta, mettilo in pratica con 4 consigli efficaci

Il Web Copywriter e il SEO Copywriter

C’è davvero così tanta differenza tra copywriter, Web copywriter e SEO copywriter?
A mio modo di vedere NO, e ti spiego perché.

Oggi si privilegia uno stile di scrittura sintetico e specifico: ciò è dovuto alla sempre maggiore importanza che ha assunto internet. I nuovi media sociali distribuiscono contenuti in maniera diretta, immediata. La comunicazione online ha accorciato le distanze tra bisogno di informazione e contenuto.

NECESSITÀ → INFORMAZIONE IMMEDIATA

Basta digitare su Google per ottenere in poco tempo titoli e descrizioni dettagliate secondo le aree semantiche d’interesse. È il motore di ricerca che decide cosa far apparire sullo schermo, in base alle parole scelte dall’utente per chiedere un’informazione. Questa è la SEO, Search Engine Optimization.

Ti potrebbe interessare anche: Come spiegare la SEO a tuo nonno

Se il lavoro del copywriter risale al 1800 con l’avvento della pubblicità moderna, il copywriter di oggi si è evoluto nel Web Copywriter. Il redattore pubblicitario che si occupa dei testi per i canali di marketing sul web.

Questo perché utilizziamo nuovi canali di comunicazione: computer, pc portatili e smartphone. E su questi canali, Online, le regole di comunicazione sono differenti rispetto a quelle Offline.

I testi contenuti su un sito web, la validità delle risposte dedicate a un target di riferimento, la completezza di spiegazione di un determinato argomento, sono fattori che determinano una esperienza di navigazione positiva per l’utente di un sito web. È il SEO copywriter a occuparsi di questo.

LEGGI ANCHE: SEO Copywriting, cos’è e perché non puoi farne a meno

La qualità dei testi web, la capacità di soddisfare l’intento di ricerca di un utente, il valore di comunicare online un brand, sono attività strategiche che richiedono studi approfonditi da parte del SEO copywriter.

Lo scrittore per il web deve occuparsi di analizzare il target a cui si rivolge, di rispettare le modalità con cui comunica con il pubblico, di produrre contenuti di valore e che abbiano tutte le caratteristiche per essere indicizzati e posizionati sui motori di ricerca.

Escludendo la parte tecnica relativa alla SEO, queste sono tutte attività che un copywriter “tradizionale” svolge con regolarità. Nel momento in cui un copywriter acquisisce competenze SEO di base, può cimentarsi nella produzione di testi per il web. Ma fare il SEO copywriter non è assolutamente uno scherzo!

CopywriterSviluppa e scrive testi per la pubblicità
Web CopywriterSviluppa e scrive testi per il web marketing, tra cui landing pages, social network e l’email marketing
SEO CopywriterSviluppa e scrive testi ottimizzati per i motori di ricerca

Cosa può fare per te un Copywriter

Un copywriter aiuta a dare ai tuoi clienti informazioni precise, convincenti e concise. Sopratutto in questi casi:

  • Sei un professionista o un imprenditore e vuoi posizionare il tuo brand online
  • Sei una agenzia di comunicazione o una web agency che lavora per creare un sito web di alto profilo che parli al target giusto
  • Hai un blog aziendale o professionale e hai bisogno di un consulente (o di un blogger) che ti aiuti a gestirlo
  • Vuoi posizionare gli articoli che scrivi per i tuoi clienti sulle prime pagine di Google.

Chi fa copywriting crea contenuti originali per supportare la strategia di posizionamento di un brand. Costruisce e seleziona i periodi, le frasi, le parole chiave adatte a una lettura fluida, scorrevole e convincente. Allo stesso tempo, produce dei contenuti che guidano l’utente lungo il percorso di conoscenza di un brand o un prodotto.

In genere, i lavori che produce un copywriter nella pubblicità tradizionale sono:

  • strategie di comunicazione ad ampio respiro
  • testi per discorsi “ufficiali” di politici, imprenditori o personalità di rilievo
  • nomi per nuovi prodotti o produttori (naming)
  • comunicati stampa
  • testi per pubblicazioni varie come pieghevoli, monografie istituzionali o di prodotto
  • dialoghi per spot pubblicitari

E quando si tratta di scrivere per il web? Cosa fa il Web Copywriter?

  • Pagine web e landing page
  • Articoli blog
  • Call to action
  • Didascalie per User Experience
  • Messaggi di notifica
  • Dialoghi Chatbot
  • Meta tag HTML
  • Caption per post social
  • Newsletter e campagne DEM
  • Schede prodotto per e-commerce

Quanto è importante il Copywriter in una strategia di digital marketing?

È da oltre due secoli che l’uomo scrive testi per vendere prodotti o servizi.

Ormai dovresti aver capito che il copywriter è fondamentale per la creazione dei contenuti testuali di qualsiasi attività di marketing. Che sia Online o Offline.

Il punto è questo: a meno che tu non sia (anche) un copywriter, non puoi scrivere da solo i testi per il tuo sito web.

Fare comunicazione è sempre stato impegnativo. In genere, chi ha un’impresa o un’azienda, non sa come comunicare al suo target quello che fa. Il motivo per cui non puoi scrivere da solo i tuoi testi pubblicitari o il contenuto della tua Homepage o le inserzioni su Facebook e Instagram, è lo stesso per il quale io non potrei pilotare una navicella spaziale: non ho le COMPETENZE.

Fai fatica ad arrivare in cima ai primi risultati di Google e dei motori di ricerca?
Non riesci a stare al passo con i contenuti che pubblicano i tuoi competitor sul web? Vuoi ricevere più traffico sul tuo sito o blog aziendale ma non sai come fare?

Magari hai dei contenuti interessanti per la tua audience ma nessuno li legge perché non sono ottimizzati per i motori di ricerca.

Molto probabilmente non sai quali sono le tecniche per ottimizzare un testo per i motori di ricerca. E per impararle tutte dovresti fermare il tuo lavoro per mesi e poi continuare a informarti costantemente sugli ultimi aggiornamenti dell’algoritmo.

Quanto guadagna un Copywriter

Ok, non sei un professionista, non hai un’azienda, non sei il responsabile di una agenzia di comunicazione e non stai cercando un copywriter.

Sei capitato sul mio blog post perché vorresti sapere di più su questa fantastica professione. E vorresti anche sapere se, come dicono a Londra, the juice is worth the squeeze. Il gioco vale la candela?

Prima di tutto, ti consiglio di leggere: Articolo blog, mini-guida infallibile in 6 punti per scriverne uno che converte

Quanto guadagna un copywriter? È estremamente difficile rispondere a questa domanda. Il guadagno reale del copywriter dipende da tanti fattori:

  • Anni di esperienza del professionista
  • Tipo di inquadramento professionale
  • Clienti o agenzie con cui collabora
  • Tempistiche di produzione e consegna dei lavori
distribuzione stipendio copywriter freelance quanto guadagna

Puoi farti un’idea su questa interessante analisi di JobbyDoo, secondo cui lo stipendio medio si aggira intorno ai 1.700€ al mese, con un minimo di 1.150€ e un massimo di 3.450€. Prendi con le pinze queste cifre, non è detto che siano valide anche per il tuo caso.

stipendio copywriter freelance quanto guadagna

Come diventare Copywriter

Quindi vuoi diventare un copywriter? Ti suggerisco di guardare questo video di Dario Vignali che ti spiega 5 metodi per imparare il mestiere di scrivere per vendere.


Ti ringrazio per la lettura di questo articolo, ti chiedo solo un ultimo favore!

Ogni volta che mi impegno nella stesura di un blog post, lo faccio per tutti i lettori come te che sono interessati a ricevere utili consigli sul digital marketing.

Ma avere un blog e mantenerlo porta via tanto tempo, per questo la più grande soddisfazione per me è ricevere condivisioni e commenti di critica positiva (e negativa)!

Per questo ti chiedo se puoi condividere l’articolo con la tua opinione al riguardo sui tuoi canali social (anche email, se ti va).

Ti basta copiare la URL e incollarla su Facebook, Instagram, Twitter, YouTube, ecc. oppure usare le icone social che trovi qui sotto. Se hai domande, sono a tua disposizione per rispondere. Grazie di cuore.

Ti auguro una buona giornata!

Ti piace questo post? Condividilo!

Lascia un commento