Google My Business, come raggiungere più clienti con la tua attività locale

Google My Business è lo strumento completamente gratuito offerto da Google per promuovere un’attività online.

È adatto a grandi aziende o a piccole imprese locali e a conduzione familiare. Ideale per chiunque offre servizi o prodotti in una area geografica specifica. Oppure per i professionisti che vogliono farsi trovare attraverso le ricerche su Google Maps.

Per capirci, Google My Business è un’opportunità per attività come:

  • Bar, caffè e ristoranti
  • Meccanici, officine, elettricisti e idraulici
  • Panettieri, focaccerie e pizzaioli
  • Negozi di abbigliamento o vendita al dettaglio
  • Studi associati, avvocati, notai, consulenti
  • Cantine, aziende agricole, produttori locali e artigiani
  • Il calzolaio

Google My Business, utilizzato strategicamente come strumento di web marketing, è un potente alleato per raggiungere nuovi clienti locali e avere maggiore visibilità in fase di ricerca dei servizi geolocalizzati.

Ma come utilizzare correttamente questa enorme risorsa?

Perché usare Google My Business

Google My Business rappresenta il nuovo modo di comparire nelle ricerche per servizi o prodotti a livello locale. È l’evoluzione delle Pagine Gialle perché le nuove generazioni utilizzano Google e Google Maps per trovare rapide soluzioni alle loro esigenze di consumo.

Google My Business come Pagine Gialle Facile Web Marketing Nicola Onida SEO copywriter
Un tempo le Pagine Gialle erano il modo più efficace di trovare un’azienda o un professionista nella propria città o regione. Oggi con Google My Business è molto più semplice e rapido.

Grazie a GMB, chi ha bisogno dei tuoi servizi o dei tuoi prodotti ha la possibilità di entrare in contatto con la tua attività. In pochissimo tempo e attraverso canali che puoi gestire e integrare comodamente con il tuo business.

Google My Business è un servizio completamente gratuito.

Non devi pagare per avere la tua scheda Google My Business. Devi solo considerare del tempo per poterla impostare e gestire in maniera professionale per poter avere dei risultati.

Impostare il profilo Google My Business non è complicato, ma potrebbe essere necessaria qualche nozione di SEO locale e ottimizzazione per i motori di ricerca. Se non sei esperto, farti affiancare da un consulente SEO è la scelta corretta.

I vantaggi di essere su Google My Business

1. Maggiore esposizione sul web

Il profilo della tua attività su Google My Business ti offre l’opportunità di essere presente sul motore di ricerca Google e su l’applicazione Google Maps. Questo tramite una scheda dedicata in cui è visibile un’anteprima della tua azienda.

Google My Business scheda anteprima azienda Facile Web Marketing Nicola Onida SEO copywriting
Questo è un’anteprima della scheda Google My Business di Facile Web Marketing

2. Visibilità per il sito web aziendale

Inoltre, avere un profilo gratuito Google My Business migliora la visibilità del tuo sito web aziendale sul motore di ricerca. Infatti nella scheda dell’attività puoi anche aggiungere un link diretto al tuo sito web.

Google My Business link sito web aziendale Facile Web Marketing Nicola Onida SEO copywriter
Ecco dove appare il tuo sito web aziendale
sulla scheda GMB

3. Gestione delle metriche e dei risultati

Con Google My Business hai la possibilità di gestire le metriche di visibilità in una dashboard dedicata e monitorare le performance tramite le statistiche.

  • Puoi controllare quante persone hanno visualizzato e interagito con il tuo profilo.
  • Puoi scoprire come i clienti trovano la tua scheda Google My Business (se con ricerca diretta o tramite ricerca organica per parole collegate a prodotti o servizi specifici).
  • Puoi capire quali sono le azioni che compie il cliente quando visita la tua scheda (clic al sito, chiamate, indicazioni stradali). Oppure controllare quante volte sono state visualizzate le tue foto.
  • Senza dimenticare che puoi gestire e monitorare i commenti e le recensioni raccolte su Google My Business. Così da mostrare un quadro più chiaro all’utente che conosce la tua attività locale per la prima volta.

TI CONSIGLIO DI LEGGERE: Local Business, cosa funziona veramente per la tua attività

Come funziona la scheda Google My Business

La scheda GMB è il contenuto che mostra all’utente online tutte le informazioni di contatto della tua azienda o impresa locale. Ma non solo.

Per poter dare realmente visibilità alla tua attività locale, Google ha scelto di integrare questa sorta di vetrina commerciale con tutte quelle tipologie di dati che permettono all’utente che naviga su internet di prendere decisioni d’acquisto consapevoli.

Ecco perché in ogni scheda Google My Business che si rispetti, troverai:

  • Le informazioni generali dell’attività commerciale come: Nome, Categoria merceologica, Descrizione dell’azienda
  • L’indirizzo della sede (o delle sedi dislocate nel territorio, se presenti) e numero di telefono
  • Giorni e orari di apertura al pubblico
  • La geolocalizzazione sulla mappa di Google Maps, così che una persona può raggiungerti senza problemi e sapere quanto tempo impiega
  • Le foto della tua attività, sia quelle pubblicate da te che quelle scattate dai tuoi clienti al momento della recensione
  • Le recensioni, che permettono all’utente di farsi un’idea migliore sui tuoi prodotti o servizi
  • Il link al tuo sito web, dove una persona può approfondire chi sei e come può essere d’aiuto la tua azienda

Come creare una scheda Google My Business

Aprire una nuova scheda Google My Business è semplicissimo.

Vai sulla pagina ufficiale di Google My Business e clicca il pulsante Gestisci ora per iniziare la configurazione di una nuova attività commerciale.

Google ti chiederà di cercare la tua attività perché potrebbe essere già presente all’interno dei suoi database (magari hai rilevato un’impresa già registrata o un’altra persone lo ha fatto al posto tuo).

Se la scheda Google My Business non esiste, allora puoi procedere a crearla cliccando su Aggiungi la tua attività su Google.

Google My Business creare nuova scheda Facile Web Marketing Nicola Onida SEO copywriter
La schermata iniziale per creare un nuovo profilo Google My Business.

Da questo momento in poi ti verranno richieste le informazioni principali che riguardano la tua azienda o la tua attività.

  1. Nome dell’attività
  2. Indirizzo
  3. Se gestisci un’attività a domicilio, seleziona la casella ‘Consegno beni e servizi ai miei clienti’ e indica l’area di consegna.
  4. Tipo di attività
  5. Numero di telefono e sito web

Il consiglio è quello di inserire solo dati reali. Se compili la tua scheda GMB con informazioni fittizie, gli utenti o i clienti che vogliono trovarti avranno grossi problemi a raggiungerti!

La verifica di Google My Business

Dopo i primi passaggi, per completare effettivamente la registrazione hai bisogno della verifica della scheda da parte di Google.

Per poter verificare la tua azienda o impresa locale, Google ti spedirà una cartolina all’indirizzo che hai indicato allo step precedente con un codice a 5 cifre.

Ti servirà per procedere alla fase di conferma del tuo account Google My Business.

Google-My-Business-cartolina-codice Facile Web Marketing Nicola Onida SEO copywriter
Questa è la cartolina che riceverai dopo circa 15 giorni dalla creazione del nuovo profilo GMB. Dentro trovi il codice che ti serve per confermare la proprietà del tuo account.

Questo è un passaggio obbligatorio che non puoi saltare. Ma non ti preoccupare! La cartolina di Google impiegherà dai 10 ai 30 giorni per arrivare al tuo indirizzo.

Se non ricevi la cartolina dopo un mese, ti consiglio di contattare l’assistenza clienti Google. Una volta ottenuto il codice di verifica basterà inserirlo su Google My Business e potrai iniziare. In alternativa, puoi scegliere altre opzioni per farti inviare il codice.

Cosa chiedono le aziende e le imprese su Google My Business?

  1. Come accedere a Google My Business?

    Puoi utilizzare Google My Business sia da PC che da smartphone tramite l'apposita app mobile. Puoi anche accedere alla tua scheda cercando direttamente la tua attività su Google Maps.

  2. È possibile utilizzare Google My Business anche senza avere un negozio fisico?

    Assolutamente sì.
    Se sei un libero professionista e svolgi la tua attività da casa, al domicilio dei tuoi clienti oppure in giro per la tua città o la tua regione, puoi pubblicare le informazioni relativa alla tua azienda o impresa locale su Google My Business anche senza un indirizzo fisico.

  3. Chi può gestire un profilo Google My Business?

    La scheda GMB può essere gestita sia dal proprietario dell'azienda che dai suoi collaboratori. Dipende tutto da chi è la persona che ha creato per la prima volta il profilo Google My Business.
    Solo gli utenti che dispongono dell'autorizzazione come proprietario e gestore tramite Google My Business possono accedere alla scheda e apportare modifiche al profilo.

  4. Perché è necessario verificare la tua attività o azienda?

    La verifica della tua impresa su Google My Business consente di confermare che tu sia il legittimo proprietario dell'attività. E che hai tutti i requisiti necessari per gestirne il profilo Google. In questo modo Google ha una maggiore garanzia che il tuo profilo aziendale sia reale e operativo.

  5. Come inserire il codice di verifica per Google My Business?

    Una volta ricevuta la cartolina da Google, accedi al tuo profilo Google My Business e clicca su “Verifica sede” nel menu (o su “Verifica ora”) e segui le istruzioni riportate.

  6. Come faccio a rivendicare un profilo Google My Business gestito da un'altra persona?

    Capita che un profilo GMB venga creato da un collaboratore che per vari motivi cambia azienda ma non modifica la proprietà della scheda che resta in carico al suo account Google.
    In questo caso puoi attivare la procedura di rivendicazione della scheda Google My Business, seguendo le indicazioni che trovi in questa pagina.


Ti ringrazio per aver letto il mio articolo su Google My Business. Spero ti sia utile per creare la scheda commerciale della tua attività locale. Se hai dei dubbi, puoi sempre chiedermi supporto.

Solo un ultimo favore! Condividi l’articolo con i tuoi amici sui tuoi canali social (anche email o WhatsApp, se ti va).

Ti basta copiare la URL e incollarla su Facebook, Instagram, Twitter, YouTube, ecc. oppure usare le icone social che trovi qui sotto. Se hai domande, sono a tua disposizione per rispondere. Grazie di cuore.

Ti auguro una buona giornata!

Lascia un commento