Perché il mio sito web sta perdendo traffico?

sito-web-sta-perdendo-traffico-Facile-Web-Marketing Facile Web Marketing Nicola Onida SEO copywriter
Se il tuo sito web perde traffico come sangue dal naso scopri quali sono i reali motivi per cui Google sembra avercela con le pagine del tuo dominio!

Cosa trovi in questo articolo:

Se il tuo sito web sta perdendo traffico questa è un’analisi che può far emergere i reali motivi per cui Google sembra avercela con le pagine del tuo dominio.

Capire perché il sito web sta perdendo traffico

Sai una cosa? Google è diventato più intelligente.

A piccoli passi, ha migliorato il suo algoritmo trasformandolo in un robot che non si limita a cercare keyword e link all’interno di una pagina.

Da un lato, dopo l’integrazione di Penguin nel core di Google Search e con l’aumento nella potenza di calcolo dei data center di Google, il sistema generale è molto più rapido di prima nel fare le sue valutazioni. Il modo di scansionare, indicizzare e posizionare è sempre più complesso, perché tiene conto di tantissimi fattori d’insieme.

Penalità, re-indirizzamenti, regole errate del file robots.txt, perdite naturali di posizionamento (per ottimizzazione dei competitor) sono tutti motivi legittimi per cui potresti notare un calo di traffico del sito web.

sito web sta perdendo traffico perdita keyword SEOZoom Facile Web Marketing Nicola Onida SEO copywriter
Il tuo sito web sta perdendo traffico? Attenzione a non confondere la perdita di posizionamento delle keyword del dominio (come nella figura qui sopra) con il calo di visite di utenti dal web. Sono due scenari correlati ma che non coincidono. Ad esempio, potresti avere un calo di traffico al sito web perché sono state fermate le campagne di Pay ADV che puntavano al tuo sito.

Cosa fare quando ti accorgi che il tuo sito web ha un calo di traffico?

Quando il tuo sito web registra un’improvvisa e significativa perdita di traffico, il primo intervento da realizzare è capire le ragioni del problema.

Scontato, dirai tu, ma per niente semplice!

I motivi per cui il tuo sito web sta perdendo traffico possono essere molteplici. E collegati a diversi fattori. Non è detto che il calo di visite sia dovuto a una particolare modifica fatto sul tuo sito. Non necessariamente è qualcosa che dipende dalle proprie azioni.

Ecco perché è importante capire l’origine del perché il tuo sito web sta perdendo visite.

Come impostare l’analisi del calo di traffico di un sito web

Riesci a risalire al volume di visite per cui stai registrando una perdita di traffico sul tuo sito web?

Il primo aspetto da considerare nel caso in cui ti sia accorto che il tuo sito web sta perdendo traffico è il livello in cui ciò si è verificato.

  1. Riguarda l’intero sito in maniera generale?
  2. È qualcosa che può essere circoscritto a specifiche pagine?

Un calo di visite sull’intero sito, infatti, può avere motivazioni diverse rispetto a una perdita di traffico rilevata su alcune pagine particolari. O su determinate query di ricerca, o per specifici device (come ad esempio una perdita di traffico da mobile piuttosto che da desktop).

Le cause di un’improvvisa perdita di traffico sul sito web

Purtroppo non è così semplice stabilire perché il tuo sito web sta perdendo traffico.

Questo è il compito che svolge un SEO specialist e solamente una sua analisi approfondita è in grado di segnalarti le principali cause. Un professionista della SEO è capace di risalire alle problematiche che concorrono a determinare una perdita di posizionamento in SERP e un conseguente calo di visite dal web.

Le ragioni di un improvviso e significativo calo di visite sul tuo dominio possono essere collegate a diversi fattori.

I principali (e come puoi vedere la lista è già lunga) e più ricorrenti sono:

  • Aggiornamenti dell’algoritmo di Google
  • Errori di tracciamento del traffico
  • Errata gestione delle regole del file Robots.txt
  • Cattiva gestione dei re-indirizzamenti
  • Errori di scansione del crawler
  • Perdite naturali in SERP
  • Modifiche massive alla sitemap XML
  • Penalizzazioni Google
  • De-indicizzazione di determinate URL
  • Cannibalizzazione delle keyword
  • Modifiche al layout della SERP Google

Vediamo alcune di queste (sarebbe troppo lungo trattarle tutte all’interno dell’articolo).


sito web sta perdendo traffico Consulenza-SEO-meccanico-Facile-Web-Marketing

Aggiornamenti dell’algoritmo di Google

La causa più comune di un improvviso calo del traffico del sito web è un recente aggiornamento dell’algoritmo rilasciato dal motore di ricerca.

Google rilascia sempre più spesso aggiornamenti nel corso dell’anno. Alcuni più significativi, altri meno. Sfortunatamente, cercare di ottenere dettagli concreti sui cambiamenti delle regole è molto più difficile che cercare un ago in un pagliaio.

Praticamente impossibile.

Tuttavia, un modo semplice per valutare se il tuo sito potrebbe essere stato interessato da un aggiornamento dell’algoritmo è tenere d’occhio le modifiche dichiarate da Google stesso.

D’altro canto, un modo di gran lunga più semplice per ottenere informazioni sulle modifiche dell’algoritmo è utilizzare gli strumenti di SEO management come Mozcast, di Moz.com, il sensore di SEMrush o l’alert di SEO Zoom.

Quando scopri che c’è stato effettivamente un aggiornamento recente, ti consiglio vivamente di dedicare un po’ di tempo ad analizzare le pagine web che sono state maggiormente interessate.

Prova a individuare eventuali correlazioni tra aggiornamento e contenuto della pagina (sia dal punto di vista tecnico che prettamente informativo).

Regole errate del file robots.txt

Ebbene sì. Devi considerare l’eventualità che il tuo sito web sta perdendo traffico perché impedisce ai motori di ricerca di accedere al file robots.txt.

Non è raro che gli sviluppatori lascino invariati i file robots.txt dopo la migrazione da un sito web in fase di sviluppo o di staging. Il più delle volte, quando questo accade è del tutto accidentale.

Chi segue i lavori è preso dalla voglia di consegnare il progetto al cliente e potrebbe dimenticare qualche piccolo dettaglio fondamentale per la SEO e la visibilità del sito web.

Vai al file robots.txt del tuo sito e assicurati che la seguente regola NON sia presente:

sito web sta perdendo traffico esempio stringa file robots Facile Web Marketing Nicola Onida SEO copywriter
Esempio di stringa del file robots.txt

In tal caso, rimuovi la regola Disallow e invia nuovamente il file robots.txt tramite Google Search Console e il tester robots.txt.

Errori di scansione del crawler

Anche in questo caso la Google Search Console ti può aiutare. Apri il Rapporto sulla copertura dell’indice e verifica la presenza di eventuali URL che presentano un errore.

sito web sta perdendo traffico rapporto indice google search console Facile Web Marketing Nicola Onida SEO copywriter
Esempio di errori segnalati nel Rapporto sulla copertura dell’indice di Google Search Console

Tutti gli URL nel rapporto di copertura a cui è associato un errore non verranno inclusi nell’indice. Ovvero non possono essere indicizzati. Di conseguenza, non potranno comparire in SERP.

Quali sono i tipici errori che si trovano nel rapporto di copertura dell’indice?

  • Errori del server
  • Errori di re-indirizzamento
  • URL bloccati dal file robots.txt
  • URL contrassegnati con un tag “noindex”
  • Errori 404
  • URL che restituiscono una richiesta non autorizzata
  • Errori generali di scansione del crawler

Qui trovi maggiori informazioni sulle cause di errore di scansione del crawler Google

URL in fase di deindicizzazione

Google ha recentemente twittato su un bug di “de-indicizzazione” segnalato che stava facendo sì che i siti vedessero pagine importanti che sembravano essere rimosse dall’indice quasi da un giorno all’altro.

sito web sta perdendo traffico tweet google bug deindicizzazione Facile Web Marketing Nicola Onida SEO copywriter

Tuttavia questo non è solo un problema recente.

Trovare URL rilevanti che non sono più disponibili nei risultati di ricerca può essere un fattore importante quando si indaga sul perché il tuo sito web sta perdendo traffico.

Anche in questo caso dovresti controllare il Rapporto sulla copertura dell’indice in Search Console per monitorare eventuali errori di scansione.

Utilizzando lo strumento di ispezione URL, controlla che le pagine importanti siano ancora all’interno dell’indice. In caso contrario, utilizza l’opzione “RICHIEDI INDEXING” di Search Console.

Perdite naturali in SERP

Hai mai pensato che il calo di traffico web sia dovuto a una naturale predisposizione del tuo mercato o settore di riferimento in un determinato periodo dell’anno? Quando analizzi la perdita di traffico del tuo sito web tieni in considerazione le cosiddette cause “naturali”: la stagionalità su tutte.

Ad esempio, se ti occupi di manutenzione per caldaie, è probabile che le ricerche online subiscano una flessione negativa in estate. Quando la maggior parte delle persone in Italia è alla ricerca di refrigerio e ignora totalmente la gestione della caldaia.

La stessa cosa vale per quei siti web che vendono prodotti natalizi o esclusivamente estivi. Questi siti hanno picchi di traffico in corrispondenza di determinati mesi e un drastico calo di visite in altri.

Come capire se il tuo sito web sta perdendo traffico a causa della stagionalità?

Prima di tutto fai una verifica su Google Analytics e sui dati di traffico relativi allo stesso periodo negli anni precedenti. Prova a “giocare” con il range temporale del tracciamento del traffico. Fai un confronto mese per mese, anno per anno anche su specifiche URL.

Un altra causa della perdita di posizionamento delle pagine sulla SERP dei motori di ricerca è l’ottimizzazione dei contenuti dei competitor.

Facciamo fatica ammetterlo, ma può capitare: la concorrenza ha iniziato a spiarci, ha capito quali sono le pagine del nostro sito web che funzionano meglio per il traffico e ha deciso di batterci nel ranking Google.

Sono cose che succedono e Google premia il valore del contenuto pubblicato. Se il tuo competitor ha fatto meglio di te, probabilmente si merita di stare sopra di te in SERP.

Qual è la soluzione?

Aggiorna la pagina che è stata superata provando ad arricchirla con un contenuto ancor più di valore, inserire dei link (interni ed esterni) autorevoli, farti linkare da domini rilevanti e pertinenti e cercando di attirare l’attenzione del crawler su quella specifica URL per fargli capire che hai rinfrescato, ottimizzato e aumentato il suo contenuto.

Calo di visite web? Forse la tua pagina è troppo lenta

Questo accade abbastanza spesso dopo aver aggiornato il tuo sito o pubblicato un nuovo design.

Quando aggiungi nuovi elementi alle tue pagine, devi assicurarti che siano ottimizzati. Foto, video e altri elementi con file di grandi dimensioni possono rallentare il caricamento della tua pagina. E gli utenti odiano le pagine che impiegano troppo tempo a caricare (per non parlare di Google!).

Nessuno è disposto ad aspettare il caricamento di una pagina per leggere il suo contenuto. Gli utenti vogliono informazioni in maniera rapida e istantanea. Se le tue pagine si caricano troppo lentamente, perderai traffico.

Per risolvere questo problema, è necessario controllare la velocità della pagina.

sito web sta perdendo traffico google pagespeed insights Facile Web Marketing Nicola Onida SEO copywriter

Questo ti aiuterà a capire quali elementi stanno influenzando la tua pagina e come poterli risolvere. Per verificare la velocità di caricamento di una pagina web, puoi utilizzare Google PageSpeed ​​Insights.

Qui Google ti fornisce suggerimenti su come migliorare il tuo sito web. Potresti non comprendere pienamente le informazioni contenute in questo primo report. Perciò il mio consiglio è sempre quello di rivolgerti a un SEO specialist e farti supportare da una consulenza di marketing digitale.


Web-Content-Editor-Facile-Web-Marketing-Nicola-Onida SEO copywriter

Ti ringrazio per aver investito 5 minuti del tuo tempo a scoprire perché il tuo sito web sta perdendo traffico. Spero che le informazioni lette ti siano servite per considerare meglio i motivi che potrebbero nascondersi dietro il calo di visite online.

Sono Nicola Onida e con Facile Web Marketing aiuto aziende e professionisti a sviluppare la loro presenza online in maniera vincente. Sono esperto di strategie di Digital Marketing applicate allo sviluppo di attività commerciali e di libera professione. Posso fornirti un concreto supporto strategico e operativo se il tuo obiettivo è quello di potenziare e rendere efficace la tua presenza sul web.

Per qualsiasi domanda, proverò a darti le risposte che cerchi. Grazie di cuore per il tempo che mi hai dedicato. Ti auguro una buona giornata!


Hai bisogno di una Consulenza SEO per migliorare il posizionamento Google del tuo sito web? Ecco come posso aiutarti!

Consulenza-SEO-Facile-Web-Marketing-Nicola-Onida SEO copywriter

Grazie per aver letto l'articolo!
Aiutami a condividerlo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Chi è Facile Web Marketing

Nicola Onida

Nicola Onida

Ho fondato Facile Web Marketing nel 2017. Mi occupo di Digital Marketing, scrittura per il web e strategie di crescita Online per aziende, PMI e professionisti.

Scopri chi sono

Come posso aiutarti

Guest Blogging

Possiamo aiutarci scrivendo articoli di valore tu per il mio blog e io per il tuo? Scrivimi! Iniziamo da subito a collaborare.

Gli articoli più letti
di Facile Web Marketing

Ricevi 1 volta al mese un approfondimento su Digital Marketing e SEO.

Iscriviti alla Newsletter

Cerca un argomento

Vuoi far crescere il tuo sito web?

Inizia da qui: