Vendere Online: 7 piattaforme per gettare le basi del tuo Impero sul web + 4 suggerimenti utili a non farlo crollare il giorno dopo

Cerchi successo nel vendere online? Scopri strategie e piattaforme chiave se vuoi portare il tuo business nel digitale.

Cosa trovi in questo articolo:

Stai per salire a bordo della navicella spaziale in partenza per il fantastico universo della vendita online. Sì perché vendere online oggi può voler dire tutto e niente. Quando si dice vendere online non si intende più solo mero commercio elettronico

È vero, la maggior parte di noi pensa subito ad Amazon, Ebay, Shopify o Vinted ma attenzione! Da una parte, il mercato del commercio elettronico si è trasformato in un terreno fertile per imprenditori e aziende desiderosi di espandere il loro raggio d’azione. Dall’altra, oggi vendere online significa anche vendere servizi, stipulare contratti di fornitura a distanza, offrire consulenze e servizi in abbonamento. Insomma, vendere online oggi ha un significato amplificato. Vuoi scoprirlo con me?

Cosa significa Vendere Online?

Se pensi che vendere su internet riguarda solo i prodotti fisici, ti sorprenderà sapere che anche i servizi trovano ampio spazio nel mercato digitale. Sia che tu sia un marketing manager, un brand manager, o un imprenditore, comprendere come vendere online nel B2B o B2C è cruciale per il successo del tuo business. 

vendere-online-prodotti-fisici-punta-iceberg-Facile-Web-Marketing-Nicola-Onida-SEO-copywriter-e-digital-marketing

Quando parliamo di vendere online, si apre un universo di possibilità che va ben oltre la semplice transazione di prodotti fisici. Nell’era digitale attuale, la vendita online comprende una gamma sorprendentemente ampia di offerte, che spaziano dai prodotti tangibili ai servizi più diversificati.

La vendita di prodotti online è la forma più tradizionale, ma è solo la punta dell’iceberg. Dai piccoli oggetti artigianali venduti su Etsy alle grandi catene di distribuzione su Amazon, il commercio elettronico di prodotti copre ogni settore e fascia di mercato. Ma c’è di più. L’ambiente online si presta altrettanto efficacemente alla vendita di servizi. Questo include consulenze professionali, corsi di formazione, servizi di design grafico, sviluppo software e molto altro. Piattaforme come Fiverr e Upwork ne sono esempi lampanti, dove professionisti e freelance offrono i loro servizi a un pubblico globale.

vendere-online-crescita-ecommerce-delloglio-facile-web-marketing-nicola-onida-seo-copywriter-e-digital-marketer
Vendere Online: Osservatorio eCommerce B2C – Ottobre 2023

Visibilità del Brand Online: Aziende e Professionisti a Confronto

Il commercio elettronico non riguarda solo la vendita, ma anche la costruzione e il rafforzamento del brand. Per le aziende, significa creare un’identità di marca riconoscibile e fidata, che risuoni con il loro pubblico target. Per le persone, come consulenti o influencer, si tratta di stabilire una rilevanza personale e un seguito fedele. Quello che viene definito personal branding. Ad esempio, un’azienda di moda potrebbe utilizzare Instagram per mettere in vetrina i suoi prodotti, mentre un consulente finanziario potrebbe usare LinkedIn per condividere articoli che mostrano la sua competenza nel settore.

La Differenza tra Vendere Online e Fare Marketing Online

Vendere online implica direttamente il processo di offrire e trasferire prodotti o servizi ai consumatori attraverso piattaforme digitali. Il marketing online, invece, si concentra su come attirare l’attenzione su questi prodotti o servizi e persuadere i potenziali clienti a effettuare un acquisto. È una distinzione fondamentale: mentre la vendita si conclude con una transazione, il marketing è un processo continuo di engagement e costruzione del brand. Ad esempio, utilizzare SEO (Search Engine Optimization) per migliorare la visibilità di un sito di e-commerce è marketing online, mentre l’effettiva vendita di un prodotto attraverso quel sito è vendere online.

Vendere online oggi significa sfruttare al massimo un panorama digitale variegato, offrendo prodotti e servizi a un pubblico globale e costruendo nel contempo un brand forte e riconoscibile. Che si tratti di aziende consolidate o di professionisti individuali, il digitale offre strumenti ineguagliabili per raggiungere e coinvolgere clienti in modi mai visti prima. Con una strategia ben pianificata e l’utilizzo efficace degli strumenti di marketing online, le opportunità di crescita e successo sono realmente illimitate.

vendere-online-crescita-ecommerce-facile-web-marketing-nicola-onida-seo-copywriter-e-digital-marketer
Vendere Online: crescita fatturato e-commerce, fonte Casaleggio Associati 2023

Come iniziare a Vendere Online

Per iniziare a vendere online, la prima domanda che devi porre a te stesso è: “quali prodotti o servizi voglio offrire?” La selezione dei tuoi articoli è fondamentale. Devi considerare non solo ciò che ti appassiona vendere, ma anche cosa chiede un mercato in crescita. Secondo un report di eMarketer, le vendite e-commerce globali sono previste in aumento, quindi scegli prodotti o servizi che siano in linea con le tendenze attuali e future.

Una volta scelto il prodotto (o servizio) da vendere sul web, il passo successivo è capire chi vuoi raggiungere. Chi sono i tuoi clienti ideali? Realizzare una ricerca di mercato approfondita ti aiuterà a comprendere le esigenze e le preferenze del tuo pubblico target.

vendere-online-analisi-di-mercato-preliminare-Facile-Web-Marketing-Nicola-Onida-SEO-copywriter-e-digital-marketing

Non trascurare l’analisi dei tuoi concorrenti; osserva cosa stanno facendo bene e dove potrebbero migliorare. Questo può fornirti spunti preziosi per differenziarti e occupare una nicchia specifica nel mercato.

A questo proposito ti consiglio di leggere il mio approfondimento: Piano Marketing: la cosa più importante e sottovalutata nella comunicazione aziendale

Ricorda, vendere on-line non è esclusivo per le aziende che offrono prodotti fisici. Anche i professionisti e i fornitori di servizi possono trarre vantaggio dalla vendita online. Se sei un consulente, un formatore o un creativo, il web offre straordinarie opportunità per vendere i tuoi servizi

Con l’avvento di piattaforme digitali e social media, vendere online nel B2B o B2C è diventato più accessibile che mai. Queste piattaforme non solo facilitano la vendita di servizi online, ma amplificano anche la tua portata a un pubblico più ampio.

Iniziare a vendere online richiede una pianificazione strategica e una comprensione approfondita preliminare del tuo mercato. Che tu stia vendendo prodotti fisici o offrendo servizi, la chiave del successo sta nel posizionarti in modo unico, capire il tuo pubblico e sfruttare le piattaforme online per massimizzare la tua visibilità. 


strategia SEO Guida-Articolo-Ottimizzato-SEO-scarica-risorsa-gratuita-Nicola-Onida-Facile-Web-Marketing

Scala il posizionamento su Google con il tuo Articolo Ottimizzato SEO! Scopri il framework in questa guida gratuita. Perfetto per imprenditori e blogger alle prime armi.


Dove vendere online?

Vediamo a grandi linee quali sono le piattaforme digitali o gli e-commerce più efficaci per far decollare un’attività di vendita sul web. Principalmente per il mercato digitale italiano.

Amazon

Amazon si posiziona come un colosso indiscusso nel mondo del commercio elettronico, offrendo una piattaforma globale per venditori di ogni tipo. Quando decidi di vendere on-line su Amazon, ti unisci a un mercato vasto e diversificato, con l’opportunità di raggiungere clienti in ogni angolo del mondo. La registrazione come rivenditore comporta una spesa mensile. Un investimento che apre a un mare di possibilità: dalla gestione autonoma delle tue inserzioni fino alla partecipazione al programma di Fulfillment by Amazon, che gestisce logistica e assistenza clienti per te. Nonostante le commissioni sulle vendite, la portata e la visibilità offerte da Amazon sono uniche, rendendolo un canale remunerativo per chi vuole vendere prodotti online su larga scala.

eBay

eBay, noto a livello mondiale come il gigante delle aste online, offre un ambiente diverso per vendere su internet. Con oltre 4,5 milioni di utenti in Italia, eBay si distingue come una piattaforma ideale per prodotti usati, collezionabili, e offerte uniche. La sua struttura di vendita, basata su aste e acquisti diretti, permette flessibilità e accessibilità anche ai venditori privati. Le commissioni sono applicate solo alle vendite effettuate, senza un canone fisso mensile. Un punto di forza di eBay è la possibilità di sponsorizzare le inserzioni, incrementando la visibilità dei tuoi prodotti. La responsabilità della spedizione ricade sul venditore, offrendo la possibilità di personalizzare l’esperienza di vendita per il cliente finale.

Subito.it

Subito.it rappresenta una scelta popolare per vendere on-line in Italia, specialmente per transazioni locali. La piattaforma è versatile e si presta alla vendita di una vasta gamma di oggetti, dall’elettronica agli elettrodomestici, fino ai veicoli. La caratteristica principale di Subito.it è la preferenza per la vendita diretta, “a mano”, che favorisce gli scambi locali. Di recente, subito.it offre anche la possibilità di organizzare spedizioni per vendite a distanza. La chiave qui è garantire la sicurezza delle transazioni, qualcosa che Subito.it facilita con una interfaccia semplice e un approccio diretto alla vendita.

Shopify

Shopify emerge come una soluzione potente per chi cerca di costruire un’esperienza di e-commerce personalizzata. Questa piattaforma è ideale per negozi e imprenditori digitali che desiderano pieno controllo sul loro negozio online. Offre una vasta gamma di temi personalizzabili e app per estendere le funzionalità del sito. Shopify eccelle nel fornire strumenti di marketing e analisi, consentendo ai venditori di monitorare efficacemente le prestazioni delle vendite e di ottimizzare le strategie di marketing. La piattaforma gestisce anche la sicurezza dei dati e dei pagamenti, assicurando una transazione fluida sia per il venditore che per il cliente. Shopify è ideale per chi è più esperto nel campo del digitale o per chi ha deciso di investire nel proprio percorso formativo nell’e-commerce.

Facebook Marketplace

Facebook Marketplace sfrutta la potenza e la vastità della rete sociale di Facebook, offrendo un metodo diretto e accessibile per vendere on-line con i social media. La piattaforma è particolarmente efficace per le vendite locali tra privati, con un’enfasi sullo scambio “a mano”. Il vantaggio di Facebook Marketplace risiede nella sua integrazione con Facebook, esponendo i tuoi oggetti a un pubblico immenso. È una scelta ottimale per chi cerca una soluzione rapida e di facile accesso per vendere oggetti vari senza doversi avventurare in un vero e proprio e-commerce.

Etsy

Etsy rappresenta una soluzione unica per coloro che cercano di vendere oggetti unici, artigianali, rari o vintage. Questo marketplace si distingue per la sua comunità focalizzata sulla creatività e sull’originalità. Vendere su Etsy significa entrare in un mercato in cui l’unicità del prodotto è altamente valorizzata. La piattaforma gestisce in modo sicuro le transazioni e preleva una commissione sulle vendite. Se sei un artigiano o un creatore, Etsy è il luogo ideale per mostrare e vendere le tue creazioni fatte a mano. La registrazione è semplice e intuitiva, permettendoti di avviare velocemente la tua attività di vendita.

Vinted

Vinted si rivela la scelta ideale per chi vuole vendere online abbigliamento e oggetti usati. L’app è estremamente user-friendly: basta scattare foto agli oggetti che desideri vendere e caricarle sulla piattaforma. Vinted attira una vasta gamma di utenti interessati alla moda sostenibile, all’acquisto di abbigliamento di seconda mano e alla vendita di libri usati. Grazie agli accordi speciali con servizi di spedizione, Vinted semplifica il processo di vendita, rendendolo accessibile a chiunque. Questa piattaforma è perfetta per chi vuole liberarsi di vestiti che non indossa più o libri che non legge.

Redbubble

Poco conosciuto in Italia, Redbubble è l’ideale per gli artisti e i designer che vogliono monetizzare le loro creazioni senza preoccuparsi della logistica dell’e-commerce. Caricando i tuoi design sulla piattaforma, questi verranno stampati su una varietà di prodotti come t-shirt, adesivi, cover per smartphone e molto altro. Redbubble si occupa della promozione e della vendita, lasciandoti libero di concentrarti sulla tua arte. Sebbene la commissione trattenuta da Redbubble possa essere elevata, offre la comodità di un servizio completo che include la produzione e la spedizione dei prodotti.

Fiverr

Fiverr si distingue come una piattaforma leader per la vendita di servizi freelance. Qui puoi offrire una vasta gamma di servizi, dalla grafica alla redazione di testi, dalla programmazione allo sviluppo web. Fiverr è particolarmente adatto per freelancer che stanno iniziando o per coloro che cercano di espandere la propria rete di clienti. La registrazione è semplice e puoi iniziare a offrire i tuoi servizi quasi immediatamente. Con la sua vasta base di utenti, Fiverr offre l’opportunità di raggiungere clienti in tutto il mondo.

Upwork

Upwork emerge come una piattaforma di spicco nel mondo del lavoro freelance, specializzata nel mettere in contatto professionisti autonomi con aziende in cerca di talento specifico. Su Upwork, i freelancer possono trovare opportunità in una varietà di campi, come la scrittura, il design grafico, la programmazione e la consulenza aziendale. Ideale sia per i novizi che per i professionisti esperti, Upwork offre una struttura flessibile che consente di scegliere progetti che si adattano alle proprie competenze e orari. La registrazione è intuitiva, permettendo ai professionisti di iniziare a proporre le proprie competenze ai potenziali clienti in breve tempo. Con un ampio network internazionale, Upwork è la piattaforma ideale per chi cerca di ampliare la propria rete professionale e lavorare su progetti stimolanti e vari.

Udemy

Udemy si posiziona come una delle principali piattaforme di e-learning, offrendo un ampio spettro di corsi online in vari settori, dall’informatica all’arte, dalla lingua inglese al marketing digitale. Per gli insegnanti e gli esperti di settore, Udemy rappresenta una fantastica opportunità per condividere la propria conoscenza e passione con un pubblico globale. Creare un corso su Udemy è relativamente semplice, con ampie risorse e supporto forniti dalla piattaforma per garantire la qualità e l’efficacia dell’insegnamento. Per i professionisti desiderosi di trasmettere le proprie competenze e guadagnare nel processo, Udemy offre una vetrina ineguagliabile, con milioni di studenti pronti a imparare e esplorare nuovi ambiti di studio.

Kajabi

Kajabi si distingue come una soluzione all-in-one per imprenditori, formatori e creativi che desiderano creare e vendere corsi online, coaching e prodotti digitali. Kajabi fornisce non solo gli strumenti per costruire e gestire corsi, ma anche funzionalità avanzate per il marketing e l’automazione delle vendite. Questa piattaforma è particolarmente adatta per chi vuole avere il controllo completo sul proprio business online, dalla creazione di contenuti all’erogazione, fino alla gestione delle relazioni con i clienti e all’analisi delle vendite. Con un’interfaccia user-friendly e un’ampia gamma di template personalizzabili, Kajabi rende semplice e intuitivo per gli utenti trasformare la loro passione e conoscenza in un’attività online redditizia e scalabile.

vendere-online-categorie-vendita-digitale-facile-web-marketing-nicola-onida-seo-copywriter-e-digital-marketer

Vendere Online Prodotti e Servizi

Scegliere la piattaforma di vendita online giusta è un passo cruciale per il successo nel mondo del commercio elettronico. Se desideri vendere on-line, considera attentamente i tuoi prodotti o servizi e il tuo pubblico target prima di decidere quale piattaforma utilizzare

Per vendere prodotti online, piattaforme come Amazon, eBay e Shopify sono tra le più popolari. Amazon è il colosso per eccellenza, con un’ampia portata globale e un’enorme base di clienti, ideale per una vasta gamma di prodotti. eBay, invece, è spesso preferito per articoli usati o unici, mentre Shopify offre grande flessibilità, consentendoti di costruire un negozio online su misura per il tuo brand.

Nel settore B2B o per la vendita di servizi online, potresti considerare piattaforme come Fiverr o Upwork. Questi siti web sono ottimi per i professionisti indipendenti e le piccole imprese che offrono servizi come

Le piattaforme di servizi online ti permettono di raggiungere un ampio pubblico e stabilire relazioni dirette con i tuoi clienti.

Quando scegli una piattaforma per vendere sul web ecco alcuni fattori decisionali da considerare: 

  • le commissioni
  • l’usabilità
  • il supporto al cliente 
  • le opzioni di personalizzazione

angoli di comunicazione Guida-Piano-Marketing-scarica-risorsa-gratuita-Nicola-Onida-Facile-Web-Marketing

Definisci la tua strategia di comunicazione: un template gratuito di Piano Marketing essenziale per imprenditori e professionisti.


Secondo dati del Digital Commerce 360, oltre il 60% dei venditori online sceglie la propria piattaforma basandosi sulla facilità d’uso e sulla flessibilità. Questo sottolinea l’importanza di selezionare una piattaforma che non solo si adatti al tuo prodotto o servizio, ma che sia anche in linea con le tue capacità tecniche e le tue esigenze di business.

Una volta scelta la piattaforma, è importante concentrarsi sulle strategie di marketing per aumentare la visibilità e attirare clienti. Puoi utilizzare tecniche SEO per migliorare il posizionamento del tuo negozio o dei tuoi servizi nei motori di ricerca. Sfrutta i social media per creare una connessione con il tuo pubblico e condividere contenuti che mostrino il valore dei tuoi prodotti o servizi. Perché una volta aperto il tuo negozio online o caricato il tuo corso online da vendere, le persone non arriveranno da te in maniera automatica.

Vendere on-line richiede una strategia ben pianificata e l’uso di piattaforme adatte ai tuoi specifici bisogni. Sia che tu stia vendendo prodotti o servizi, una scelta oculata della piattaforma e l’adozione di efficaci strategie di marketing online sono essenziali per il tuo successo.

vendere-online-fatturato-ecommerce-facile-web-marketing-nicola-onida-seo-copywriter-e-digital-marketer

Professionisti e Freelance: sfruttare i canali per Vendere Online

Cari professionisti e freelance, nell’era del digitale, avete una possibilità d’oro per vendere i vostri servizi online! 

La creazione di una presenza online efficace è il primo passo per affermarsi in questo vivace mercato. Sviluppare un portfolio online ben curato è essenziale. È una sorta di vetrina per il tuo lavoro, mostra le tue competenze e i tuoi successi precedenti. Pensa al tuo sito web o portfolio online come il tuo biglietto da visita digitale, essenziale per vendere online nel B2B o B2C.

Insieme al sito web, i social media sono altrettanto cruciali per vendere sul web. Piattaforme come LinkedIn, Instagram e Facebook offrono opportunità uniche per connettersi con potenziali clienti e stabilire una presenza di marca. Utilizzali per condividere approfondimenti del settore, esempi di progetti completati e testimonianze dei clienti. Questo non solo aumenta la tua visibilità, ma rafforza la tua autorità nel campo. 

Secondo un report di Hootsuite, il 78% delle aziende ha acquisito clienti attraverso LinkedIn, dimostrando l’efficacia dei social media nel vendere servizi online. Questo si chiama tecnicamente social selling.

Senza dimenticare il potere del networking. Partecipare a eventi del settore, webinar e forum online può aiutarti a costruire relazioni professionali significative. Queste connessioni non sono solo utili per ottenere referenze, ma anche per collaborazioni e partnership. 

Te lo ripeto, vendere online non significa solo farsi pagare via web; si tratta di costruire relazioni durature. Perciò, sia che tu stia vendendo prodotti online o offrendo servizi professionali, una forte presenza online e una rete di contatti sono indispensabili.

Come vendere Servizi Online

Strategie Efficaci per la Vendita di Servizi

Vendere servizi online richiede creatività e ricerca. 

Il primo passo è creare un’offerta di servizi chiara e accattivante. Che tu sia un consulente, un formatore o un content creator, è essenziale che i tuoi servizi rispondano a un bisogno specifico del mercato. Dopo aver definito il tuo servizio, e averne studiato tutte le sfaccettature (come nicchia di riferimento, bisogni del mercato, concorrenza diretta e indiretta, ecc.) è il momento di promuoverlo. 

Un sito web personale, ottimizzato per la SEO, può essere un potentissimo strumento di vendita. Come abbiamo visto sopra, puoi anche utilizzare piattaforme specifiche per vendere servizi online come Fiverr o Upwork, che ti mettono in contatto diretto con potenziali clienti.

Incorpora nel tuo sito web testimonianze di clienti soddisfatti, casi studio e un blog che dimostri la tua competenza nel settore. Secondo una ricerca di HubSpot, i blog aziendali aumentano significativamente il traffico web e, di conseguenza, le opportunità di vendita. Inoltre, non sottovalutare il potere dei social media. Social network e piattaforme come LinkedIn, Instagram e Facebook possono essere utilizzate per condividere insight, novità sui servizi e interagire con la tua audience.

Tecniche di Marketing B2B Online

Per vendere online nel B2B, il tuo approccio deve essere mirato e strategico. Comprendere il tuo cliente ideale e personalizzare la tua comunicazione è fondamentale. Ad esempio, una presenza attiva su LinkedIn è imprescindibile per generare clienti nel B2B. Secondo un rapporto di Kinsta, LinkedIn è responsabile di oltre l’80% dei lead B2B generati attraverso i social media. Sfrutta questa piattaforma non solo per connetterti con potenziali clienti, ma anche per posizionarti come voce autorevole e thought leader nel tuo settore.

Le strategie di marketing digitale per il B2B includono anche l’email marketing e il content marketing. Crea contenuti che rispondano alle domande e alle esigenze del tuo pubblico. Ebook, webinar e white paper possono essere strumenti eccellenti per attirare e coinvolgere i potenziali clienti

Ricorda, nel B2B, la fiducia e la credibilità sono tutto. Costruire relazioni solide e di lunga durata con i tuoi clienti attraverso contenuti di valore può fare la differenza nel tuo successo nel vendere servizi online. Sia che tu stia vendendo prodotti o servizi, il digitale è uno strumento potente. Sfruttalo al meglio per raggiungere e coinvolgere il tuo pubblico target, e trasforma il tuo impegno nel vendere on-line in un’entusiasmante opportunità di crescita e successo.


Guida-Blog-Aziendale-scarica-risorsa-gratuita-Nicola-Onida-Facile-Web-Marketing

Potenzia il tuo business con il Blog Aziendale! La guida gratuita per iniziare a monetizzare e rendere visibile su Google la tua attività. Ideale per imprenditori e professionisti.


Vendere Online: ora devi solo partire

Ora hai tra le mani le chiavi per vendere on-line con successo! Ricorda, la strategia di marketing giusta, unita a un piano marketing strategico ben strutturato, può fare la differenza. Non aver paura di sperimentare e adattarti alle tendenze in evoluzione del mercato. Il mondo del commercio elettronico è dinamico e richiede flessibilità e innovazione. Sei pronto a intraprendere questo viaggio emozionante nella vendita online? Se hai bisogno di un supporto più approfondito o di una consulenza personalizzata, Facile Web Marketing è qui per te. Contattaci per esplorare insieme il vasto mondo del marketing digitale e sviluppare un’analisi di marketing che porti la tua attività al successo. Ricorda, per vendere online, il tuo limite è il cielo!

Grazie per aver letto l'articolo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chi è Facile Web Marketing

Nicola Onida

Nicola Onida

Ho fondato Facile Web Marketing nel 2017. Mi occupo di Digital Marketing, scrittura per il web e strategie di crescita Online per aziende, PMI e professionisti.

Scopri chi sono

Come posso aiutarti

Gestione-Blog-Aziendale-Banner-richiedi-consulenza-Nicola-Onida-Facile-Web-Marketing-SEO-copywriting

Guest Blogging

Possiamo aiutarci scrivendo articoli di valore tu per il mio blog e io per il tuo? Scrivimi! Iniziamo da subito a collaborare.

Ricevi 1 volta al mese un approfondimento su Digital Marketing e SEO.

Iscriviti alla Newsletter

Cerca un argomento

ACCADEMIA
di MARKETING

CORSO DI

Business Marketing

La prima Accademia di Innovazione e Strategia nel marketing moderno pensata per imprenditori e dirigenti d’azienda.

Prima Edizione: Alessandria